Bologna-Pordenone e Venezia-Udinese: ecco le semifinali del Mundialito

Bologna – Pordenone e Venezia-Udinese: sono queste le semifinali del 35esimo Trofeo Nereo Rocco di Gradisca al termine dell’ultima, emozionante giornata di eliminatorie. I friulani salvano la pelle riacciuffando (1-1) il sino a quel momento deludente Rijeka solo all’ultimo respiro, grazie a una punizione vincente di Demiroski contestatissima dai fiumani. Un punto che vale oro per le zebrette, in quanto è sufficiente a superare al fotofinish la nazionale di Malta. Sorride infatti al Bologna, campione 2018, quello che era un vero e proprio spareggio coi maltesi per proseguire la corsa. I felsinei capitalizzano al massimo un buon primo tempo e la rete di Cesari, resistendo addirittura in 9 alle (non lucidissime) folate dei mediterranei, concludendo seppure col fiatone in vetta al gruppo A. Nel girone B “la fa franca” anche il Pordenone, che maramaldeggiando di goleada con la Triestina (6-0, doppiette di Secli e Vaccher) già nel pomeriggio si era messo avanti col lavoro sistemando la differenza reti in caso di arrivo a pari punti con il Koper. Scenario che si è avverato per il mezzo harakiri degli sloveni, che contro un Venezia teoricamente già appagato avevano a disposizione due risultati su tre: ma nonostante il forcing continuo – soprattutto nella ripresa – i lagunari vivono sugli allori del gol di Camolese e proseguono la loro marcia inarrestabile: tre successi su tre e ancora clean sheet, la porta inviolata.

LA GIORNATA AL TROFEO NEREO ROCCO Udinese-Rijeka 1-1, Bologna-Malta 1-0, Venezia-Koper 1-0, Pordenone-Triestina 6-0.
CLASSIFICHE girone A: Bologna 6, Udinese 5, Malta 4, Rijeka 1; girone B: Venezia 9, Pordenone e Koper 4, Triestina 0.
PROGRAMMA SEMIFINALI lunedi 6 settembre: Bologna-Pordenone (Remanzacco, 19.30), Venezia-Udinese (S.Canzian, 20)

Venezia ancora senza passi falsi, Udinese e Malta non riescono a superarsi

E’ il Venezia l’unica squadra a punteggio pieno (e senza reti al passivo) dopo due giornate di gare al Torneo “Nereo Rocco” di Gradisca. Il percorso netto dei lagunari prosegue con il successo per 2-0 sul Pordenone, maturato nella ripresa grazie a Marrone – aveva già steso la Triestina – e Schiavon. Arancioneroverdi col vento in poppa, dunque, nel girone B dove il Koper fa un bel passo avanti in ottica qualificazione stendendo nella ripresa (2-0) la già citata Triestina grazie a un colpo di testa vincente di Pasic e un contropiede concretizzato da Prodan, dopo una prima frazione tutto sommato equilibrata. Agli sloveni basterebbe un punto proprio con la capoclassifica, e dunque il Pordenone sulla carta può ancora sperare ma dovrà sistemare la differenza reti coi cugini alabardati e confidare che gli arancioneroverdi abbiano ancora fame. Un arrivo al fotofinish si preannuncia nel girone A, dove l’Udinese e Malta non sono riuscite a superarsi (1-1) nel match per la leadership del raggruppamento. Zebrette sotto per la punizione magistrale realizzata da Barbara. L’illusione della nazionale mediterranea dura poco, perchè De Crescenzo confeziona – ancora in evidenza – il pari con una bella conclusione dalla distanza. Poi è uno splendido monologo friulano con almeno tre grandi occasioni da rete e l’estremo maltese Vella sugli scudi. Ma, nella meno divertente seconda frazione, il risultato non cambia più. L’Udinese sulla carta ha ora le carte migliori: dovrà stendere un Rijeka ancora a secco e ormai eliminato, dopo lo stop per 3-1 con un Bologna…. rigoroso, nel senso che i felsinei hanno trovato per tre volte la rete dal dischetto con altrettanti esecutori diversi. Con Malta sarà un match da dentro o fuori per entrambe le contendenti.

LA GIORNATA AL TROFEO NEREO ROCCO Udinese-Malta 1-1, Bologna-Rijeka 3-1, Triestina-Koper 0-2, Venezia-Pordenone 2-0.

CLASSIFICHE girone A: Udinese e Malta 4 punti; Bologna 3; Rijeka 0; girone B: Venezia 6 punti, Koper 4, Pordenone 1, Triestina 0

PROGRAMMA domenica Udinese-Rijeka (Medeuzza, 17.30), Bologna-Malta (Monfalcone, 19.30), Triestina-Pordenone (Visco, 16), Venezia-Koper (S.Lorenzo, 17.30).